RELAZIONI INDUSTRIALI
COMUNICAZIONI/NEWS
Rappresenta tutto il settore Moda sui temi del diritto del lavoro e delle relazioni industriali nei confronti di Confindustria, del Governo e degli enti pubblici competenti in materia di lavoro, previdenza e salute e sicurezza. Assiste le Associazioni Federate nella conduzione delle trattative per i rinnovi dei rispettivi contratti collettivi nazionali di lavoro, cioè i CCNL dei comparti occhialeria, pelli e cuoio, tessile, abbigliamento moda e calzature. Offre consulenza alle aziende associate sull’interpretazione e l’applicazione dei CCNL di settore, anche in relazione alle norme di legge di riferimento, e sui fondi bilaterali di settore PREVIMODA E SANIMODA. Infine, assicura l’assistenza alle imprese associate nelle vertenze aziendali in cui viene richiesto il coinvolgimento delle parti nazionali. Il sito offre inoltre una informazione completa alle aziende associate su tutte le materie relative al lavoro ed alle relazioni industriali.
RICERCA IN QUESTA CATEGORIA:
02/05/2022
ACCEDI  
02/05/2022
COVID-19 – MINISTERO DELLA SALUTE: NUOVE ORDINANZE SU MASCHERINE E VIAGGI ALL’ESTERO
Il Ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato l’ordinanza di proroga al 31 maggio delle disposizioni per gli arrivi dai Paesi Esteri. La novità riguarda il passenger locator form, che dal 1° maggio non sarà più necessario. Il documento era stato introdotto nell’estate del 2021 per regolare le partenze e conteneva tutte le informazioni necessarie per localizzare il viaggiatore in caso di eventuale contagio da Covid durante lo spostamento. Il ministro, inoltre, dopo l’approvazione da parte della commissione competente della Camera dei Deputati del decreto “fine stato di emergenza”, ha firmato una seconda ordinanza, che recepisce il testo dell’emendamento sull’utilizzo delle mascherine al chiuso, come approvato dalla commissione.
ACCEDI  
08/04/2022
ACCEDI  
08/04/2022
COVID-19 – CONFINDUSTRIA: NOTA DI AGGIORNAMENTO
Riportiamo la nota di Confindustria pubblicata al termine dell’incontro dei Ministeri del lavoro, della Salute e dello Sviluppo Economico con le parti sociali per la valutazione del “Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Sars-Cov-2/Covid19 - negli ambienti di lavoro” sottoscritto il 6 aprile 2021, alla luce del mutato quadro emergenziale.
ACCEDI  
30/03/2022
ACCEDI  
30/03/2022
INL: CHIARIMENTI CIRCA LA MODALITÀ DI COMUNICAZIONE LAVORATORI AUTONOMI OCCASIONALI
L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL), ha emanato la nota n. 573 del 28 marzo 2022, con la quale ha fornito indicazioni per effettuare la comunicazione utilizzando la nuova applicazione,presente su Servizi Lavoro e accessibile ai datori di lavoro e soggetti abilitati tramite SPID e CIE, predisposta dal Ministero del lavoro e operativa dal 28 marzo 2022. Fino al 30 aprile 2022 sarà comunque possibile continuare ad effettuare la comunicazione anche a mezzo e-mail, secondo le modalità illustrate nella nota 29/2022. A decorrere dal 1° maggio 2022, l’unico canale valido per assolvere all’obbligo comunicativo sarà quello telematico messo a disposizione dal Ministero del lavoro e non saranno ritenute valide – e pertanto sanzionabili – le comunicazioni effettuate a mezzo e-mail direttamente alle sedi degli Ispettorati territoriali del lavoro.
ACCEDI  
30/03/2022
30/03/2022
CONFINDUSTRIA: PARTECIPAZIONE A GARE D'APPALTO - RAPPORTO PERIODICO SITUAZIONE DEL PERSONALE IN CASO DI ASSENZA RSA/RSU
Facciamo seguito alla nostra news del 9 dicembre scorso in tema di modifiche al decreto legislativo n. 198 del 2006 (codice per le pari opportunità) e legge n. 162 del 2021 (Modifiche al codice di cui al decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, e altre disposizioni in materia di pari opportunità tra uomo e donna in ambito lavorativo) e riportiamo una nota di Confindustria che fornisce indicazioni in merito ai casi di assenza di RSA/RSU in azienda. E’ opportuno evidenziare che le imprese coinvolte nei contratti pubblici del PNRR e del Piano Nazionale Complementare hanno l’obbligo di fornire il rapporto in questione: • al momento della presentazione della domanda di partecipazione all’appalto, se occupano più di 50 lavoratori; • entro 6 mesi dalla conclusione del contratto se non sono tenute alla redazione de rapporto biennale ma occupano almeno 15 dipendenti.
30/03/2022
ACCEDI  
30/03/2022
ACCORDO CONFINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL FONDO DI SOLIDARIETÀ PER IL POPOLO UCRAINO
Confindustria e le Segreterie Generali di CGIL, CISL, UIL hanno deciso di assumere una iniziativa congiunta di aiuto alla popolazione ucraina colpita dalla drammatica situazione che il conflitto sta determinando. In analogia con gli interventi concordati e svolti in precedenti occasioni, Confindustria ha deciso di favorire, con la collaborazione delle Associazioni del Sistema, la raccolta in azienda di contributi volontari tramite apposita delega (fac-simile in allegato) rilasciata dai singoli lavoratori - in adesione all'invito loro rivolto dai sindacati CGIL, CISL, UIL - con la quale verrà autorizzata la trattenuta dalla busta paga dell'equivalente di un'ora di lavoro. La somma sarà trattenuta, secondo i divisori contrattuali, dall'importo della retribuzione globale mensile netta.
ACCEDI  
25/03/2022
ACCEDI  
25/03/2022
COVID-19 - DISPOSIZIONI URGENTI PER IL SUPERAMENTO DELLE MISURE DI CONTRASTO
Riportiamo il testo pubblicato in GU del DL 24 marzo 2022, n. 24 Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza, che contiene la proroga del lavoro agile emergenziale fino al 30 giugno.
ACCEDI  
18/03/2022
18/03/2022
COVID-19 – ALLENTAMENTO DELLE MISURE ANTI-COVID
Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 67 del 17 marzo 2022, ha approvato un decreto-legge con l’allentamento delle misure anti-Covid, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza. Dal primo aprile non ci sarà più l’obbligo di Green pass rafforzato sui luoghi di lavoro per gli over 50. Per l’accesso basterà il Green pass base (vaccinazione, guarigione o tampone). La sospensione dal lavoro, per i lavoratori non vaccinati, resterà solo per la fascia del personale sanitario e per i lavoratori di strutture ospedaliere e delle Rsa. Dal primo aprile decadrà anche la quarantena da contatto (l’obbligo di isolamento resta solo per i contagiati). Fino al 30 aprile rimarrà l’obbligo dell’uso delle mascherine al chiuso. Dal primo maggio non sarà più necessario esibire il Green pass. Fino a 30 giugno sarà possibile ricorrere allo smart working nel settore privato senza l’accordo individuale. Fino a tale data viene, altresì, prorogato anche lo svolgimento del lavoro agile per i lavoratori fragili.
18/03/2022
18/03/2022
COEFFICIENTE DI RIVALUTAZIONE DEL TFR: FEBBRAIO 2022
L’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati del mese di Febbraio 2022 è risultato pari a 108,8, 1% rispetto al mese precedente. Di conseguenza, il coefficiente di rivalutazione del trattamento di fine rapporto accantonato al 31.12.2021 è pari a 1,02086158
08/03/2022
ACCEDI  
08/03/2022
SANZIONI RUSSIA - UCRAINA: NOTA RIASSUNTIVA DI CONFINDUSTRIA
Una nota di Confindustria ricompone il quadro sanzionatorio finora delineato in relazione al conflitto. Il documento tiene in considerazione i più recenti sviluppi che hanno visto la Federazione Russa varare una serie di contromisure economiche.
ACCEDI  
23/02/2022
23/02/2022
COEFFICIENTE DI RIVALUTAZIONE DEL TFR - GENNAIO 2021
L’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati del mese di Gennaio 2022 è risultato pari a 107,7, 1,5% rispetto al mese precedente. Di conseguenza, il coefficiente di rivalutazione del trattamento di fine rapporto accantonato al 31.12.2021 è pari a 1,01184322.
21/02/2022
ACCEDI  
21/02/2022
CONFINDUSTRIA - MODIFICA DEL DLGS 81/08: AGGIORNAMENTI TECNICI
Una nota di Confindustria illustra le numerose le novità in materia di salute e sicurezza tecnica a livello italiano ed europeo.
ACCEDI  
15/02/2022
ACCEDI  
15/02/2022
COVID-19 - OBBLIGO DI GREEN PASS RAFFORZATO PER L’ACCESSO AI LUOGHI DI LAVORO: ULTIMI AGGIORNAMENTI DA CONFINDUSTRIA
Da oggi, 15 febbraio 2022, per i lavoratori ultracinquantenni, è entrato in vigore l’obbligo di green pass rafforzato per l’accesso ai luoghi di lavoro. In allegato, una nota di aggiornamento di Confindustria su alcune questioni rilevanti ai fini della organizzazione dei controlli. Il riferimento è, in particolare, alla decorrenza dell’obbligo nei confronti dei lavoratori che conseguiranno il 50° anno di età entro il 15 giugno 2022, al sistema e agli strumenti di controllo
ACCEDI  
19/01/2022
19/01/2022
COVID-19 – INPS: ESONERO DAL VERSAMENTO DEI CONTRIBUTI PER CHI NON HA RICHIESTO NEL 2021 TRATTAMENTI DI INTEGRAZIONE SALARIALE
Il messaggio n. 197 del 14 gennaio 2022 dell’Inps fornisce ulteriori chiarimenti in merito all’applicazione dell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per i datori di lavoro che non hanno richiesto, nel 2021, trattamenti di integrazione salariale, nonché le indicazioni operative per la richiesta dell’esonero e per la corretta esposizione del beneficio nelle denunce contributive.
19/01/2022
19/01/2022
COEFFICIENTE DI RIVALUTAZIONE DEL TFR: DICEMBRE 2021
L’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati del mese di Dicembre 2021 è risultato pari a 106,2, 0,5% rispetto al mese precedente. Di conseguenza, il coefficiente di rivalutazione del trattamento di fine rapporto accantonato al 31.12.2020 è pari a 1,043592375.
10/01/2022
ACCEDI  
10/01/2022
COVID-19 – IL DECRETO CON LE MISURE URGENTI NEI LUOGHI DI LAVORO
Nella Gazzetta Ufficiale n. 4 del 7 gennaio 2022 è stato pubblicato il Decreto n. 1 del 7 gennaio 2022, con misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro, nelle scuole e negli istituti della formazione superiore. Tra le principali disposizioni previste dal decreto c’è l’introduzione dell’obbligo vaccinale per tutti coloro che hanno compiuto i 50 anni. Per i lavoratori pubblici e privati con 50 anni di età sarà necessario il Green Pass Rafforzato per l’accesso ai luoghi di lavoro a far data dal 15 febbraio prossimo.
ACCEDI  
[ CARICA ALTRI ]


Direttore del Servizio
Carlo Mascellani
CONFINDUSTRIA MODA
Federazione Italiana Tessile, Moda e Accessorio
C.F. 97773880154
Via Alberto Riva Villasanta, 3 -20145 Milano
Tel. +39.02.3824.6693 - confindustriamoda@confindustriamoda.it
COOKIES BAR

Il presente sito fa uso solamente di cookies tecnici. Per maggiori dettagli a riguardo si prega di visionare la cookie policy al seguente link
CHIUDI