RELAZIONI INDUSTRIALI
INFORMAZIONI DA ENTI PUBBLICI
Rappresenta tutto il settore Moda sui temi del diritto del lavoro e delle relazioni industriali nei confronti di Confindustria, del Governo e degli enti pubblici competenti in materia di lavoro, previdenza e salute e sicurezza. Assiste le Associazioni Federate nella conduzione delle trattative per i rinnovi dei rispettivi contratti collettivi nazionali di lavoro, cioè i CCNL dei comparti occhialeria, pelli e cuoio, tessile, abbigliamento moda e calzature. Offre consulenza alle aziende associate sull’interpretazione e l’applicazione dei CCNL di settore, anche in relazione alle norme di legge di riferimento, e sui fondi bilaterali di settore PREVIMODA E SANIMODA. Infine, assicura l’assistenza alle imprese associate nelle vertenze aziendali in cui viene richiesto il coinvolgimento delle parti nazionali. Il sito offre inoltre una informazione completa alle aziende associate su tutte le materie relative al lavoro ed alle relazioni industriali.
RICERCA IN QUESTA CATEGORIA:
18/05/2022
ACCEDI  
18/05/2022
AGENZIA DELLE ENTRATE – DETASSAZIONE PREMIO DI RISULTATO: PRECISAZIONI
Con la risposta ad interpello n. 265/2022, in tema di detassazione l’Agenzia delle Entrate fornisce due precisazioni: • Nell’ambito dei gruppi di impresa affinchè il premio possa essere detassato è necessario che l’incremento di produttività, redditività ecc. sia raggiunto dalla singola azienda, non essendo sufficiente il raggiungimento del risultato registrato dal Gruppo stesso; • I criteri e le modalità di attribuzione dei premi di produttività devono essere definiti nell’ambito di un accordo collettivo aziendale/territoriale. Non è ritenuto idoneo il regolamento aziendale, che è per definizione uno strumento unilaterale del datore di lavoro.
ACCEDI  
18/05/2022
18/05/2022
MINISTERO DEL LAVORO - PUBBLICATO IL DECRETO INTERMINISTERIALE RELATIVO AL RAPPORTO BIENNALE SITUAZIONE PERSONALE MASCHILE FEMMINILE
Il Ministero del Lavoro, nel proprio sito web, ha comunicato l'avvenuta pubblicazione del decreto interministeriale, concernente la definizione delle modalità per la redazione del rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile da parte delle aziende pubbliche e private con più di 50 dipendenti.
29/04/2022
29/04/2022
MINISTERO DEL LAVORO - NUOVE CAUSALI CIGO, CRISI DI MERCATO E MATERIE PRIME CONSEGUENTI A CRISI UCRAINA E CARO ENERGIA
Con il Decreto ministeriale n. 67 del 31 marzo 2022 sono state apportate modifiche e integrazioni al Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 15 aprile 2016, n. 95442 avente per oggetto la “Definizione dei criteri per l’approvazione dei programmi di cassa integrazione salariale ordinaria. Esame delle domande e disciplina delle singole fattispecie che integrano le causali di intervento della CIGO”, con particolare riferimento ai casi di “mancanza di lavoro o di commesse e crisi di mercato” e di “mancanza di materie prime o componenti”. Infatti, tenuto conto dei recenti interventi di riordino della materia degli ammortizzatori sociali e in ragione della situazione internazionale determinata dalla crisi russo-ucraina sono emersi nuovi scenari critici con dirette ricadute sui mercati.
08/04/2022
08/04/2022
MINISTERO DEL LAVORO - RAPPORTO BIENNALE SULLE PARI OPPORTUNITÀ ENTRO IL 30 SETTEMBRE
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali informa che in attuazione dell’articolo 46 del Codice delle pari opportunità tra uomo e donna, come modificato dalla legge n. 162 del 5 novembre 2021, è stato emanato il Decreto interministeriale del 29 marzo 2022, con le modalità per la redazione del rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile da parte delle aziende pubbliche e private che contano più di 50 dipendenti. Le aziende devono redigere il rapporto esclusivamente in modalità telematica, attraverso l’utilizzo dell’apposito portale del Ministero del Lavoro (https://servizi.lavoro.gov.it), entro e non oltre il 30 settembre 2022 (per il solo biennio 2020-2021); per tutti i successivi bienni è confermata la data del 30 aprile dell’anno successivo alla scadenza di ciascun biennio). Al termine della procedura informatica, qualora non vengano rilevati errori o incongruenze, il Ministero rilascia una ricevuta attestante la corretta redazione del rapporto. Una copia del rapporto, unitamente alla ricevuta deve essere trasmessa dal datore di lavoro anche alle rappresentanze sindacali aziendali.
08/04/2022
ACCEDI  
08/04/2022
INL: EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE DI BASE E TRASVERSALE A DISTANZA PER GLI APPRENDISTI
INL: EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE DI BASE E TRASVERSALE A DISTANZA PER GLI APPRENDISTI L’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha emanato la circolare n. 2 del 7 aprile 2022, con la quale fornisce alcuni chiarimenti sull’erogazione della formazione di base e trasversale in apprendistato. In particolare, l’Ispettorato ritiene ammissibile, per la componente formativa di base e trasversale, ricorrere alla modalità di formazione e-learning
ACCEDI  
22/03/2022
ACCEDI  
22/03/2022
INPS: AMMORTIZZATORI SOCIALI – IMPORTO MASSIMO DEI TRATTAMENTI PER L’ANNO 2022
L’INPS, con il messaggio n. 1282 del 21 marzo 2022, fornisce alcune precisazioni in merito agli importi massimi dei trattamenti di integrazione salariale e dell’assegno di integrazione salariale relativi all’anno 2022. In particolare, il messaggio chiarisce gli aspetti inerenti all’operatività della disposizione in materia di massimale unico dei trattamenti di integrazione salariale decorrenti dal 2022 e fornisce indicazioni operative in merito alla gestione dei medesimi trattamenti.
ACCEDI  
22/03/2022
ACCEDI  
22/03/2022
ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO: NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TIROCINI
L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha emanato la nota n. 530 del 21 marzo 2022, con la quale comunica le prime indicazioni circa le nuove disposizioni in materia di tirocini. La nota dell’INL fornisce alcuni chiarimenti relativamente alle disposizioni introdotte dalla Legge n. 234/2021 e già vigenti quali l’indennità di partecipazione, il ricorso fraudolento al tirocinio e le comunicazioni al Centro per l’impiego e obblighi di sicurezza
ACCEDI  
22/03/2022
ACCEDI  
22/03/2022
MINISTERO DEL LAVORO: PRIMI CHIARIMENTI SUGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la circolare n. 6 del 18 marzo 2022, con la quale fornisce chiarimenti, indicazioni tecniche e operative sugli interventi novativi apportati dal Decreto sostegni ter all’impianto normativo degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro.
ACCEDI  
22/03/2022
ACCEDI  
22/03/2022
MINISTERO DEL LAVORO: LINEE GUIDA PER IL COLLOCAMENTO MIRATO
Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato il Decreto n. 43 dell’11 marzo 2022, con le Linee guida in materia di collocamento mirato delle persone con disabilità.
ACCEDI  
21/02/2022
ACCEDI  
21/02/2022
INPS – IMPORTI MASSIMI DEI TRATTAMENTI DI CIG E NASPI PER IL 2022
L’INPS, con la circolare n. 26 del 16 febbraio 2022, aggiorna la misura, in vigore dal 1° gennaio 2022, degli importi massimi dei trattamenti di integrazione salariale e della Naspi. Di conseguenza, si modifica il valore del cd. Ticket Licenziamento in caso di interruzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato per le causali che, indipendentemente dal requisito contributivo, darebbero diritto alla NASpI. Per l’anno 2022, è pari a € 557,92 (41% di € 1.360,77) per ogni anno di lavoro effettuato, fino ad un massimo di 3 anni (l’importo massimo del contributo è pari a € 1.673,76 per rapporti di lavoro di durata pari o superiore a 36 mesi).
ACCEDI  
21/02/2022
ACCEDI  
21/02/2022
ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO - OBBLIGHI FORMATIVI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO
L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha emanato la circolare n. 1 del 16 febbraio 2022, con la quale fornisce le prime indicazioni in riferimento alle modifiche introdotte dall’art. 13 del Decreto Legge n. 146/2021, convertito dalla Legge n. 215/2021, che disciplina gli obblighi formativi in materia di salute e sicurezza del lavoro.
ACCEDI  
15/02/2022
15/02/2022
MINISTERO DEL LAVORO - RAPPORTO BIENNALE SITUAZIONE DEL PERSONALE PER LE IMPRESE CHE OCCUPANO OLTRE 50 DIPENDENTI
Nelle more dell'emanazione del Decreto ministeriale e in attuazione alla previsione contenuta all'articolo 47 del Decreto-legge n. 77/2021, finalizzata all'applicazione di principi di pari opportunità e inclusione lavorativa nei contratti pubblici finanziati in tutto o in parte con le risorse previste nel PNRR e nel PNC, l'applicativo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (fruibile attraverso la piattaforma Servizi Lavoro) - già utilizzato per la redazione del Rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile (ai sensi del d.lgs. n. 198/2006) - sarà disponibile dall'11 febbraio 2022 anche alle aziende pubbliche e private che occupano oltre 50 dipendenti.
15/02/2022
ACCEDI  
15/02/2022
INPS - RIFORMA DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI: ASPETTI CONTRIBUTIVI
L’INPS, con il messaggio n. 637 del 9 febbraio 2022, fornisce ulteriori indicazioni in merito alla Riforma degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro che hanno una diretta ricaduta sugli aspetti di natura contributiva.
ACCEDI  
09/02/2022
ACCEDI  
09/02/2022
INAIL - RIDUZIONE DEL TASSO MEDIO PER PREVENZIONE PER IL 2022 (OT23)
L’Inail, con l’istruzione operativa del 4 febbraio 2022, fornisce l’aggiornamento della documentazione probante circa la riduzione del tasso medio per prevenzione anno 2022.
ACCEDI  
09/02/2022
ACCEDI  
09/02/2022
INPS - RIFORMA DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI: PRIME INDICAZIONI
L’INPS, con la circolare n. 18 del 1° febbraio 2022 e con il messaggio n. 606 dell’8 febbraio 2022, illustra le novità introdotte dalla legge n. 234/2021 in materia ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro.
ACCEDI  
[ CARICA ALTRI ]


Direttore del Servizio
Carlo Mascellani
CONFINDUSTRIA MODA
Federazione Italiana Tessile, Moda e Accessorio
C.F. 97773880154
Via Alberto Riva Villasanta, 3 -20145 Milano
Tel. +39.02.3824.6693 - confindustriamoda@confindustriamoda.it
COOKIES BAR

Il presente sito fa uso solamente di cookies tecnici. Per maggiori dettagli a riguardo si prega di visionare la cookie policy al seguente link
CHIUDI